Trova

Crioglobulinemia Mista

COS’È
È un insieme di condizioni cliniche caratterizzato dalla presenza in circolo di anticorpi che precipitano reversibilmente alle basse temperature. Le proteine anticorporali che precipitano al freddo sono chiamate crioglobuline, mentre il precipitato proteico è detto criprecipitato.
Le crioglobuline possono essere classificate in 3 tipi in relazione alle caratteristiche delle immunoglobuline che formano il crioprecipitato:
  • tipo 1: si associa a patologie ematologiche quali i linfomi o il morbo di Waldenström
  • tipo 2: si associa spesso a infezione cronica con il virus C dell’epatite o a malattie autoimmuni
  • tipo 3: si associa a malattie autoimmuni, infiammatorie, infettive

COME SI RICONOSCE
La precipitazione nei piccoli vasi sanguigni provoca una reazione infiammatoria che frequentemente si evidenza con la comparsa di piccole macchie rosse dolenti a livello degli arti inferiori (porpora palpabile). Altri sintomi si manifestano a livello renale (glomerulonefrite) o del sistema nervoso periferico (polineuropatia).

COME SI CURA
La terapia delle forme secondarie si fonda sul trattamento della malattia primitiva (es. interferone nelle forme associate a infezione da virus dell’epatite C). In taluni casi è richiesta terapia con steroidi o anche con immunosoppressori. A volte può essere necessario diminuire velocemente la concentrazione delle crioglobuline nel sangue mediante plasmaferesi.



MEDICI REFERENTI per questa malattia

presso Ospedale San Raffaele

Ospedale San Raffaele - Milano, via Olgettina 60, 20132 Milano, Italia - Tel. 02 26 431
"Le informazioni medico-scientifiche che si trovano in questo sito si intendono per un uso
esclusivamente informativo e non possono in alcun modo sostituire la visita medica."
Questo sito non utilizza alcun tipo di cookie.
Copyright Reserved © 2012 - 2015 Ospedale San Raffaele - Milano - P.I. 07636600962 - credits